Stefano Pietta gestisce ed è speaker di una web radio www.steradiodj.it
La mia giornata particolare tra le Ferrari
Stefano Pietta | 28 luglio 2018

In questo mio scritto, che lascerò volutamente un po' sgrammaticato e privo di punteggiatura in modo da sentirlo e farlo sentire “più mio”, voglio raccontarvi qualcosa che lascerà un segno positivamente indelebile nel mio cuore e che mi auguro possa lasciare qualcosa anche nei vostri.
Durante un bel pomeriggio di questo caldo Luglio, mentre sono davanti al monitor mio fedele compagno di vita che si chiama computer a svolgere le mie mille mansioni giornaliere, ricevo una mail di risposta ad una mia mail precedentemente inviata, dove chiedevo la possibilità di potermi recare a Maranello, in visita allo stabilimento della Ferrari Spa. Non nutrivo sinceramente troppe speranze, visto che generalmente la visita è riservata esclusivamente ai clienti o potenziali clienti Ferrari. Leggendo attentamente la mail di risposta, noto invece che mi viene fissata per il 25 luglio 2018, una visita allo stabilimento. Molto felice ed incredulo, il 25 mi reco quindi a Maranello per effettuare la visita interna allo stabilimento. Li accompagnato da una guida disponibilissima, ho potuto assistere a tutte le fasi necessarie alla realizzazione di una Ferrari, tutto questo passando in parte agli operatori Ferrari che erano in quel momento intenti a svolgere il loro preziosissimo ed importantissimo lavoro. Ho avuto l’opportunità meravigliosa di poter visitare molto bene anche il reparto corse. Il giro all’interno del vastissimo stabilimento, mi è stato è stato reso anche grazie ad una navetta prontamente attrezzata di pedana per il carico e scarico delle persone con disabilità ed in carrozzina. La straordinaria visita, si è conclusa con un giro anche nello stupendo Museo Ferrari.
Chiudo questo mio scritto, dicendovi che il 25 luglio 2018, è stata per me una giornata indimenticabile. Invito tutti voi ad inseguire i vostri sogni perché prima o poi si realizzano. Grazie mille Ferrari e... Viva la vita!

Commenti