Agenda

Meeting Coopstartup 2017, con “Visioni” ancora più spazio ai giovani

visioni coopstarup

Il Meeting Nazionale Coopstartup 2017, promosso da Coopfond e Legacoop, in collaborazione con LegacoopBologna, si svolgerà quest’anno a Bologna, dal 22 al 24 Novembre, presso FICO Eataly World, il più grande parco agroalimentare del mondo. “Il titolo della nuova edizione è “Visioni”, prospettiva di un cammino iniziato quattro anni fa, sperimentando nuove forme di promozione cooperativa legate al territorio e all’economia sostenibile, e che intende lanciare nuovi progetti secondo una visione originale di startup cooperativa”, spiegano gli organizzatori. Il programma è consultabile dal sito dedicato all’evento, attivo anche il modulo di iscrizione online per partecipare:  visioni.coopstartup.it 

“Quest’anno – proseguono – verrà dato ancora più spazio alle giovani realtà cooperative che si sono costituite attraverso le sperimentazioni Coopstartup. Sono trenta oramai i progetti di impresa avviati su tutto il territorio nazionale. Previsti importanti confronti, dibattiti e connessioni su diversi temi: finanza, industria 4.0, innovazione sociale, comunicazione e marketing, servizi del sistema Legacoop, amministrazione, risorse umane, sostenibilità ambientale e sociale”. La prima giornata del Meeting è realizzata in collaborazione con Vicoo (VIsioni COOperative) il laboratorio di idee creato da LegacoopBologna per l’innovazione e lo sviluppo delle competenze delle cooperative per affrontare gli scenari di Industria 4.0. Nei giorni successivi le startup cooperative avranno modo di farsi conoscere, ampliare le loro conoscenze e partecipare all’evoluzione del progetto. Il Meeting si svolgerà a FICO Eataly World, un parco di 10 ettari dedicato alle biodiversità del nostro paese, una vetrina dell’eccellenza enogastronomica italiana promossa dalla cooperazione Legacoop in partnership con primari soggetti del settore. “Il Meeting Coopstartup 2017 – evidenziano gli organizzatori – sarà una visione condivisa, un progetto in progress che ambisce a continuare sulla strada della concretezza e della sperimentazione per promuovere nuova cooperazione, lavoro di qualità e progetti di impresa duraturi”.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna Su