Bari: la calda estate, il freddo inverno e il G7 degli invisibili
Gianni Svaldi | 15 luglio 2017

Il nostro fotografo PierMarino Zippitelli ha realizzato un reportage sui senzatetto di Bari. Negli scatti la disperazione e le richieste di aiuto. L’indifferenza. Anche la protesta inascoltata: “Chi saccheggia è lo Stato, chi devasta è il capitale” recita la scritta ritratta in una delle immagini. Non manca il singolare senso di umorismo del caso: nella foto copertina di questo servizio, un barbone usa come contenitore dei suoi pochi averi la sacca di carta regalata ai partecipanti del G7 che si è tenuto a maggio nel capoluogo pugliese. Era uno dei tanti costosi gadget per delegati e giornalisti.  Alla fine, gli unici benefici che traggono gli ultimi dai grandi incontri internazionali con centinaia di accreditati sono proprio i resti, gli scarti. Le buste dimenticate.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti